Gli antibiotici: usi e abusi

Partiamo da un presupposto fin troppo ignorato, ma basilare: gli antibiotici sono efficaci contro i batteri, non contro i virus.


Questa premessa è d’obbligo per spiegare il cattivo uso, e spesso l’abuso, di questi farmaci conosciutissimi.


L’antibiotico è erroneamente considerato la panacea di qualsiasi male: in realtà molte patologie si risolverebbero spontaneamente senza l’utilizzo di alcun farmaco.


Problematiche al distretto naso-orecchie-gola spessissimo inducono il paziente a iniziare terapie antibiotiche autonomamente, senza il consulto medico. E spessissimo sono superflue, se non dannose. Perché?


Gli antibiotici nelle infezioni al distretto naso-orecchie-gola


Innanzitutto diciamo che le infezioni alla gola (tonsilliti, faringiti), alle orecchie (otiti) e al naso (sinusiti) nella maggior parte dei casi - circa il 70% - sono dovute a virus, come abbiamo già evidenziato in una discussione precedente. E le infezioni da virus guariscono spontaneamente. In alcuni casi si complicano con una sovrainfezione batterica (in genere segnalata da un peggioramento dei sintomi) e in questa circostanza, ma sempre dopo consulto medico, potrebbe essere lecito assumere antibiotici, nella misura in cui la causa della problematica sia effettivamente su base infettiva.



Conseguenze di una assunzione errata degli antibiotici


Assumere gli antibiotici quando non ce n’è bisogno (come abbiamo visto accade circa nel 70% dei casi) può essere controproducente per due motivi fondamentali:

- Innanzitutto perché crea il fenomeno chiamato antibiotico – resistenza: a causa di questo fenomeno anche i batteri più comuni stanno diventando più resistenti agli antibiotici, e a breve termine gli antibiotici più diffusi potrebbero diventare inefficaci, con conseguenze gravissime;

- Altera la flora batterica intestinale, con i problemi correlati.


Cattivo uso degli antibiotici


Affianco all’abuso coesiste spesso anche il cattivo uso degli antibiotici, perché spesso vengono assunti con posologie errate per troppo poco tempo o per una durata diversa da quella consigliata.

E questo può portare a cronicizzazione dell’infezione, rendendola più difficile da debellare, proprio perché genera un aumento delle resistenze batteriche.


Insomma, non bisogna essere superficiali nell’assumere qualsiasi tipo di farmaco, a maggior ragione gli antibiotici.

Farne abuso o cattivo uso potrà lasciarci a breve termine senza armi per combattere le infezioni, e le conseguenze come tutti possono immaginare, sarebbero disastrose!

33 visualizzazioni0 commenti